martedì, febbraio 13, 2007

Compleanno
Ieri era il mio compleanno, uno dei peggiori per essere precisi, comunque anche stavolta il parentame mi ha negato il giusto tributo in carta stampata, se escludiamo il Gadget Master, che con la classica bustina bianca ha rimediato alla pigrizia del resto della famiglia.
La scusa ufficiale per cui nessuno mi regala libri e' che e' troppo difficile trovarne uno che non ho, mai niente di piu' sbagliato, ho una wish list praticamente infinita...
Comunque oltre ad uno sfogo trasversale questo post e' solo un breve aggiornamento per informarvi che ho finito tutti e 14 i libri di Anita Blake, un po' scadenti sul finale (delle continue e ripetute, per quanto variate, scene di sesso non coprono l'essenziale mancanza di trama sig.ra Hamilton, sorry) e quindi mi sono rimessa a leggere qualcosa di diverso, cioè "Una stagione selvaggia" prima storia dell'improbabile coppia Hap e Leonard di Lansdale.
La domanda che mi nasce spontanea e per Feltrinelli e' questa: "Per quale ragione ogni volta che uno scrittore pubblica una serie voi iniziate dalla traduzione di un libro in mezzo e cioè nè il primo nè l'ultimo?"
Vorrei ringraziare pubblicamente Teresa per aver corso il rischio e avermi regalato un libro che non ho e leggero', per essere precisi "Terrorista" di J. Updike.
A presto con la recensione dei due antieroi piu' divertenti del momento, e comunque sono 34.
Posta un commento