lunedì, aprile 10, 2006


Tutto il Grillo che conta, dodici anni di monologhi, polemiche, censure - Feltrinelli 13.00€
Nella speranza che tutti voi abbiate votato qualcuno di serio per quanto possibile, o vi siate astenuti nell'impossibilità di farlo, eccovi la recensione di un libro che avrebbe potuto aiutare i più indecisi, un libro caustico, durissimo e ironico, uno di quei libri che fanno venire voglia di espatriare facendo finta di essere tutto tranne che italiani.
Il libro in questione raccoglie monologhi e spettacoli di Beppe Grillo, si parte da uno dei primi trasmessi in tv dopo la censura per via dei socialisti, quello in cui si cercava il gommino per il tergicristallo, passando al discorso all'umanità in cui si faceva riferimento a Dorian Gray e si arriva ai giorni di oggi, con tutto quello che comporta.
Magari se ci prendessimo le nostre responsabilità qualcosa potrebbe cambiare e per una volta in meglio, chissà...mancano 37 minuti agli exit poll e probabilmente meno di 10 ore allo scrutinio finale, mi fa male lo stomaco.

Posta un commento