giovedì, novembre 10, 2005


Playing the angel - Depeche Mode
Ed eccoci qui a recensire anche un po' di buona musica....anni fa, quando Martin Gore era sicuramente uno dei pochi sulla scena musicale degli anni '80 a non avere i capelli cotonati, ascoltare Tora Tora Tora era considerato addirittura trasgressivo. Sempre in quegli anni, in quello che per un po' si è chiamato Palatrussardi e adesso nemmeno so più come si chiama, ma si trova sempre a Milano, ero andata a vedere il concerto del tour "Music for the masses" e per fortuna che era venuta mia cugina e non mia mamma con me (ero parecchio minorenne), era pieno di quelli che si chiamavano Dark, chissà cosa avrebbe pensato; io invece pensavo, Dio quanto è bello quest'uomo (Dave), questo me lo ricordo bene, anche perchè quando per il Violator Tour vennero qui a Roma, ho pensato che era proprio figo come me lo ricordavo, ma va bè, parliamo di musica: questo cd nuovo non è male, non stupendissimo, ma carino, molto depeche per capirsi, solo che dopo 20 anni credo sia piuttosto facile suonarsi addosso.
Forse ha bisgno di più ascolti, ma li preferivo quando per radio non ci rimbambivano passando continuamente i loro pezzi, comunque ti riportano indietro nel tempo, sempre uguali a loro stessi. Quando gli altri erano uguali, loro sperimentavano, forse dopo 20 anni e la creazione di uno stile, possono permettersi di fermarsi, già che c'erano però, potevano farlo dalle mie parti...
Posta un commento