lunedì, marzo 26, 2007

Lansdale Joe R. "Freddo nell'anima" Fanucci 12.50€

Ho un po' paura a dirlo, ma Lansdale, per qualunque editore esca, ancora non mi ha mai deluso.

Questo ultimo racconto, pesca nella miscellanea che vede Freaks (film diretto da Todd Browning nel 1932) al primo posto tra i racconti, film, piece e quant'altro che narrano di storie ambientate all'interno del mondo circense.

La storia parte da un poco di buono che fallisce in modo misero e funambolico una rapina, è costretto a scappare da una madre in puterfazione della cui pensione usufruiva e da un paese dove tutti lo conoscono per quello che era, e viene raccolto da una carovana dove, piano piano riesce a farsi degli amici e anche un'amante. Tutto precipita quando l'amante comincia a chiedergli qualcosa di più oltre alla somiglianza con James Dean.

Si vedono una serie di argomenti e di parole già famose, come per esempio "Uno di noi" detto dall'uomo cane, non a caso ritornello di Freaks- http://it.wikipedia.org/wiki/Freaks_(film)- a Bill (inizialmente protagonista del racconto).

Questo è un libro dove la storia viene sempre narrata in prima persona, per poi cambiare "prima persona" diciamo, cosa che non mi era mai successa per altri libri.Sullo stesso genere vi consiglio di andare a vedere, se la "Compagnia dello scaldabagno" (http://www.loscaldabagno.org/Mailing/MailingList23062005.htm) dovesse rimetterlo in scena, "Freaks" opera teatrale basata sull'omonimo film in cui i nani vengono sostituiti dagli uomini/donne capra, ma di impatto veramente sconvolgente.
Io non amo particolarmente il teatro, ma stavolta varrebbe veramente la pena, specialmente se lo rimettessero in scena ai magazzini generali in cui il pubblico è seduto sugli spalti di una scenografia circense e tutto avviene sulla pista.

Mentre aspettate che lo ripetano, leggetevi il libro, vale la pena.
Posta un commento