domenica, novembre 06, 2005


A.C. Clarke - S. Baxter "L'occhio del tempo" Ed. Nord 18.50 €
Clarke è l'inventore della trilogia (da poco quadrologia) di "Odissea nello spazio", quella del monolite nero per capirsi, e anche Baxter di libri di fantascienza ne ha scritti parecchi.
Penso che questo romanzo sia carino, perchè le discontinuità temporali (della serie se torni indietro nel tempo e uccidi tua nonna come fai a farlo?) mi piacciono molto e l'idea di mettere assieme una terra fatta come un'arancia, i cui spicchi hanno provenienze temporali diverse, anche se non proprio una novità, è interessante.
Pure l'idea di un esercito di mongoli contro uno di macedoni ha il suo perchè, ma forse la cosa più interessante è la scoperta che la parola Mir (anche nome della stazione internazionale orbitante reale) in russo significa sia mondo che pace.
Posta un commento