lunedì, novembre 21, 2011

CORMAC McCARTHY "CAVALLI SELVAGGI"
More about Cavalli selvaggi


Storia affascinante quella di John Grady Cole che dal Texas del 1943 se ne va a lavorare in Messico con l'amico Rawlins e attraverso deserti e montagne diventa una persona diversa e soprattutto un uomo. Una di quei racconti bellissimi che non vorresti finissero mai e ti restano comunque dentro. Fortunatamente ho letto che anche il terzo libro della trilogia della frontiera parla di lui, così posso continuare!

2 commenti:

lidia ha detto...

Ho conosciuto questo libro leggendone un'altro che parlava della libreria perfetta.L'autore aveva ragione, un romanzo, questo intenso e drammatico che ci fa conoscere un'America(un Messico)diversa e spietata.Per il terzo prepara i fazzoletti...

GONZA ha detto...

già fatto mia cara, usciranno le recensioni in seguito, ma mi sono sparata tutta la trilogia con barili di lacrime al seguito....