martedì, agosto 22, 2006

SENIGALLIA
Ciao a tutti, eccoci tornati da tre settimane molto molto umide, ma particolarmente divertenti.
Giusto per chi non lo sapesse siamo stati a Senigallia, meglio conosciuta come la spiaggia di velluto o località del CATER RADUNO e quella che mi appresto a fare è una recensione del mio posto preferito di villeggiatura.
Siccome non vorrei voi pensaste che non mi ricordo piu' l'argomento del blog vi informo che ho portato con me, e quindi letto, una serie di libri che potete vedere nella foto accanto e che comincero' a recensire da domani.
Attualmente Senigallia è la locataria di una delle famose rotonde sul mare assurta agli onori della cronaca proprio recentemente sia per la magnificenza degli spettacoli pirotecnici dell'inaugurazione, sia per aver fatto da sfondo ad un dibattito di uno dei nostri non indagati deputati e cioè Vladimir Luxuria (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/08_Agosto/02/luxuria.shtml) oltre che la mia attuale blogger preferita, Pulsatilla (http://www.pulsatilla.splinder.com/ nel post del 14 agosto).
Recentemente, e precisamente il 17 di agosto, hanno fatto nuovamente i fuochi d'artificio, veramente gorgeous, ma niente di stupefacente se lo paragoniamo a quanto accaduto ai camion che li contenevano giusto due ore prima dello spettacolo.
Purtroppo io sono dovuta tornare al lavoro, ma è in corso la festa di cui vi avevo gia' parlato, cioè il famigerato Summer Jamboree (http://www.summerjamboree.com/) una settimana di personaggi assolutamente anni '50, che sembrano usciti pari pari da Grease, con macchine spaziali e una quantità di folla assolutamente HUGE.
Se scrivete a questo indirizzo mail: turismo@comune.senigallia.an.it - subject Cd summer jamboree, potete ottenere gratuitamente il cd contenente la musica della settimana i cui protagonisti sono le più famose band mondiali che si ostinano a suonare il rock degli anni '50, per esempio Eddie Nichols and the Good fellas, 49 specials, Collins kids,etc.; personalmente lo trovo noiosetto, ma la cornice lo rende assolutamente magnifico.
Immaginate di tornare indietro di 50 anni esatti, mettetevi una gonnellina a ruota o pettinatevi con la banana e uscite per la città dove la maggior parte delle persone sono vestite come voi, conosco persone che la considerano la settimana migliore dell'anno, tanto per capirsi firmano email con scritto we gonna rock this town.
Sempre sul sito potete trovare il programma di tutta la manifestazione con le date e i nomi delle band, grande conclusione sabato 26 e domenica 27 agosto, oltre che le mitiche foto di Loris Francoletti; le foto del post le ho fatte io e non rendono affatto l'idea.
Giusto perchè non si dica che ci facciamo mancare niente, mentre vi trovate lì e forse non avete come me una zia che cucina in modo divino, vi consiglio di andare a fare un aperitivo e a comprare prodotti tipici marchigiani - lode e gloria a te CIAUSCOLO - alla Tipiteca, gestita da persone stupende, in una traversa di corso 2 giugno, a due passi dalla pasticceria di San Martino (e relativa chiesa).
Andate poi a mangiare pesce al Tesoro dei Pirati in fondo al lungomare Dante Alighieri (071-69260) o carne al Pirata (strada del cavallo - 07160347), dove potete godere anche di un'ottima vista oltre che di una tagliata eccezionale cucinata dal mitico Vincenzo, ma se preferite una cenetta romantica in un posticino carino da cui godervi anche lo spettacolo del summer jamboree vi consiglio il Fondaloro (071-7931037) sotto lo splendido porticato del Foro Annonario e a seguire un cocktail al lounge bar Matis, dove solo gli occhi di Matteo valgono l'intero viaggio, meglio ancora se lo guardate mentre vi prepara uno strowberry frozen daiquiri (credo si scriva così).
Dopo questa breve apologia, vorrei salutare tutti gli amici di cui sento tanto la mancanza e che ho avuto la fortuna di ritrovare dopo tanti anni tutti assieme e per tanto tempo, siete la mia storia.
Posta un commento