mercoledì, aprile 18, 2007

GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO

Si festeggia il 23 aprile, la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore che l’Unesco-CNI promuove fin dal 1996. Il tema mondiale dell’anno è dedicato allo "sviluppo sostenibile". Come ogni anno le Biblioteche di Roma – Assessorato alle politiche culturali partecipano alla giornata, affiancando al tema mondiale, proposte ed eventi spettacolari all’ insegna del libro e della lettura.
Da secoli in Catalogna il 23 aprile è la festa di S. Giorgio, giorno nel quale strade e piazze vengono conquistate da fiori e libri, giorno anche a ricordo di William Shakespeare e Miguel de Cervantes la cui vita si spense proprio il 23 aprile del 1616. Ed è proprio a Miguel de Cervantes che il Comune di Roma vuole riservare un’attenzione speciale. Ricorre, infatti, quest’anno il IV centenario della pubblicazione della prima parte del suo famoso romanzo, edito nel 1605, il Don Quijote de la Mancha.
Il 22 aprile alle ore 11 alla Mostra del libro (22 aprile–17 maggio) di Piazza Navona organizzata per l’occasione con il Municipio Roma 1 e l’Associazione Librai Italiani, prenderà il via la manifestazione, durante la quale verrà donato il "libro del cuore" del Sindaco di Roma Walter Veltroni "A mio figlio all’alba del terzo millennio" di Gilbert Sinoué: un testo che tratta dei grandi temi dell’equilibrio ambientale. Una bellissima dedica del Sindaco accompagnerà la consegna del libro ai giovani presenti.
L’Assessore alle politiche culturali Gianni Borgna darà inizio alla cerimonia di inaugurazione con il Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana Unesco Ambasciatore Luca Daniele Biolato, il Presidente del Municipio Roma 1-Centro Storico Giuseppe Lobefaro, il Presidente delle Biblioteche di Roma Igino Poggiali, il Presidente dell’ Associazione Librai Italiani di Roma Giovanni Salemi, il Vice Direttore di Radio Rai Marino Sinibaldi, il Direttore dell’Instituto Cervantes Luis Javier Ruiz Sierra, il Direttore della Escuela Española de Historia y Arqueología Manuel Espadas Burgos e l’ Assessore all’Industria e Tecnologia del Governo di Castilla-La Mancha José Manuel Díaz-Salazar.
Il 23 aprile dalle ore 15 alle ore 18 in piazza del Campidoglio, in omaggio al Don Quijote de la Mancha, maratona di lettura in diretta su Radio3 organizzata con l’Instituto Cervantes, la Escuela Española de Historia y Arqueología, la Fondazione Don Quijote de la Mancha 2005 e Radio3 Rai. Numerosi volti del mondo dello spettacolo e della cultura si alterneranno nella lettura di episodi del capolavoro di Miguel de Cervantes, accompagnati dalla musica mediterranea di Daniele Sepe e del suo "Art ensemble of Soccavo". Tra i lettori Iaia Forte, Leo Gullotta, Paola Quattrini, Massimo Wertmuller, Michela Cescon, Maria Pajato, Andrea Giordana, Blas Roca Rei, Valerio Mastandrea.
Conduce la diretta Marino Sinibaldi.
L’ incipit del romanzo "In un borgo della Mancia…", sarà affidato all’attrice spagnola Carmen Maura. Intervengono il Sindaco di Roma Walter Veltroni, l’Assessore alle politiche culturali del Comune di Roma Gianni Borgna, e l’Assessore all’Industria e Tecnologia del Governo di Castilla-La Mancha José Manuel Díaz-Salazar.
A seguire la voce di Mimmo Cuticchio, "cuntista" siciliano racconterà alla sua maniera la morte "dell’ingegnoso Hidalgo Don Chisciotte e del suo fedele scudiero".
Claudio Montuori, eclettico artista di strada dalle molteplici capacità musicali, si trasformerà in banditore invitando le persone a recarsi nella piazza per assistere alla lettura.
Circa 2.000 libri in versione economica del Don Chisciotte (in spagnolo) verranno regalati nella piazza del Campidoglio con un segnalibro offerti dalla Fondazione Don Quijote de la Mancha 2005.
Appuntamento, inoltre, alle ore 21 all’Instituto Cervantes in Piazza Navona, 91 con José Luis Gotor, Università di Tor Vergata, Gabriele Frasca, Università per stranieri di Siena e Manuel Espadas Burgos, Escuela Española de Historia y Arqueología per una tavola rotonda dal titolo "La figura di Don Chisciotte 400 anni dopo".
Non mancheranno iniziative nelle biblioteche che dal 22 aprile al 2 maggio si dedicheranno appieno alla promozione della lettura con incontri a tema, vetrine di libri , documenti e sitografie.
Incontri, dunque, nelle biblioteche: Borromeo, Casa dei Bimbi, Centrale Ragazzi, Cornelia, Flaminia, Flaiano, Galline Bianche, Giordano Bruno, Longhena, Morante, Ostiense, Pasolini, Penazzato, Pigneto, Raffaello, Rodari, Mediateca Rossellini, Rugantino, Tortora, Valle Aurelia, Villa Leopardi, Villa Mercede.
Posta un commento