mercoledì, febbraio 27, 2019

Mindfulness On the Go: Quick And Easy Tips For Achieving Inner Calm Every Day by Padraig O'Morain

Mindfulness On the Go: Quick And Easy Tips For Achieving Inner Calm Every DayMindfulness On the Go: Quick And Easy Tips For Achieving Inner Calm Every Day by Padraig O'Morain
My rating: 4 of 5 stars

Among the many books I've read lately, and they had the Mindfulness as an argument, this is one of the most clear and those that provide are the most useful and easy tips to practice Mindfulness, because not everybody has the time to practice one hour of meditation per day in the silence of the adequate room.

Tra i tanti libri che ho letto ultimamente, e che avevano come argomento la Mindfulness, questo é uno dei piú chiari e di quelli che fornisce i piú utili suggerimenti spiccioli, perché non tutti abbiamo il tempo di praticare un'ora di meditazione al giorno nel silenzio della stanza adatta.

THANKS TO NETGALLEY AND HARLEQUIN FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

martedì, febbraio 26, 2019

Review: My Favorite Cowboy

My Favorite Cowboy My Favorite Cowboy by Donna Grant
My rating: 2 of 5 stars

Pretty boring in my opinion, the clue were almost all there and there were too many people from other books and their already told stories, I will not read other books from this series.

Piuttosto noioso e come giallo niente di che, inoltre c'erano troppi personaggi da altri libri che avevano giá avuto le loro storie. Non credo leggeró altro da questa serie.

THANKS NETGALLEY FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

Review: Corso di filosofia in sei ore e un quarto

Corso di filosofia in sei ore e un quarto Corso di filosofia in sei ore e un quarto by Witold Gombrowicz
My rating: 4 of 5 stars

Molto bello, sarcastico, succinto e riassuntivo. Un bel libro di filosofia ridotto ai minimi termini, un po' come dice il libro, ma il quarto d'ora sul Marxismo io lo avrei allungato un pochino :)

View all my reviews

lunedì, febbraio 25, 2019

Rocky Mountain Miracle by Christine Feehan

Rocky Mountain MiracleRocky Mountain Miracle by Christine Feehan
My rating: 2 of 5 stars

Again we have the tormented man who is saved by the empathetic vet woman, but the story is well written, the brother is a great character and the plot, as far as possible, is congruent. Not the best Feehan's book, but a proper Christmas story.

Anche stavolta abbiamo l'uomo tormentato che viene salvato dalla donna empatica, peró la storia é scritta bene, il fratello é un ottimo comprimario e la trama, per quanto possibile, regge.Non la migliore Feehan, ma un adeguato racconto natalizio.

THANKS TO NETGALLEY AND GALLERY THRESHOLD POCKET BOOKS FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

domenica, febbraio 24, 2019

Review: Why We Sleep: The New Science of Sleep and Dreams

Why We Sleep: The New Science of Sleep and Dreams Why We Sleep: The New Science of Sleep and Dreams by Matthew Walker
My rating: 3 of 5 stars

As I studied sleep before, there were no absolute new information in this book, but I found it to be quite esaustive on every thing is necessary to know about why we sleep and the best way to handle sleep problems. so it was an absolutely interesting reading.

Io il sonno l'ho studiato quindi non é che in questo libro ci fossero informazioni particolarmente nuove, ma l'ho trovato particolarmente chiaro ed esaustivo per quanto riguarda le ragioni per cui "dovremmo" dormire di piú e meglio e come gestire gli eventuali problemi del sonno, quindi é stata comunque una lettura molto interessante.

THANKS NETGALLEY FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

Review: The Only Story

The Only Story The Only Story by Julian Barnes
My rating: 4 of 5 stars

It's incredible, but not so much in the end, how much sadness can Barnes pack in 224 pages. As this is probably the saddest book he has ever written, and he wrote many and mostly they are all sad. That said I think that this is an incredible good book, the way the story of Susan and Paul is portrayed would be indelibly stamped in my mind with the related emotions. I didn't imagine what ride I had in front of me when I read "The only real question".

È incredibile, anche se non poi tanto guardando la bibliografia dell'autore, quanta tristezza riesce a far entrare Barnes in 224 pagine, perché questo é probabilmente il libro piú triste che abbia scritto fino ad ora e lui non ne ha scritti pochi e la maggior parte sono tristi. Detto questo, perché ritengo che fosse un disclaimer necessario, ritengo il romanzo molto molto bello e la storia di Susan e Paul mi rimarrà impressa in modo indelebile nella mente assieme a tutti i sentimenti che mi ha suscitato. Non immaginavo cosa mi aspettasse, quando ho letto il primo paragrafo del libro, che parlava dell' unica vera domanda.

THANKS TO NETGALLEY FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

sabato, febbraio 23, 2019

Bones Never Lie (Temperance Brennan, #17) by Kathy Reichs

Bones Never Lie (Temperance Brennan, #17)

My rating: 3 of 5 stars

I liked this book, it was easy to read and the story also took up one of the old books of the author (Monday Mourning # 7) because apparently some bad guys just do not want to die. Anyway it is also back Andrew Ryan, I always liked him very much more compared to the former husband of Tempe and also Skinny has a lot of space. Unfortunately, the "bad guy" is pretty easy to identify, and this time, I even surprised myself being able to predict which mode it would be used to attract Tempe into the trap. All in all this novel is better than the last books of the Reichs, but not by much.

Il libro mi é piaciuto, é stato veloce da leggere e la storia riprendeva anche uno dei vecchi libri dell'autrice (Monday Mourning #7) perché a quanto sembra certi cattivi proprio non vogliono morire. Comunque ritorna alla grande anche Andrew Ryan, che mi é sempre piaciuto molto molto di piú dell'ex marito di Tempe e abbiamo anche uno Skinny in grande spolvero. Purtroppo peró "il cattivo" di turno é piuttosto facile da identificare e stavolta, ho anche stupito me stessa riuscendo a prevedere quale modalitá avrebbe utilizzato per attirare Tempe nella sua trappola. Tutto sommato é migliore degli ultimi libri della Reichs, ma non di molto.

THANKS TO NETGALLEY AND RANDOM HOUSE PUBLISHING GROUP-BANTAM DELL FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

venerdì, febbraio 22, 2019

Review: L'imperatore-dio di Dune

L'imperatore-dio di Dune L'imperatore-dio di Dune by Frank Herbert
My rating: 1 of 5 stars

...e purtroppo, con questo strazio infinito a cui sembrava che Herbert non volesse mai mettere la parola fine, si conclude per me la saga di Dune e comunque mi dispiace, perché era tanto tempo che un primo volume non mi prendeva al punto tale da non vedere l'ora di leggere i seguenti libri, ma purtroppo questa carica si é esaurita nel giro di due settimane e tre libri, uno piú palloso dell'altro, tanto da farmi chiedere se davvero l'autore fosse stato lo stesso o se magari, dopo il primo romanzo, non fosse stato colto da qualche tipo di crisi mistico/depressiva. Un vero peccato peró, perché Dune era veramente veramente bello, chissá se come é successo nel caso di Games of Thrones ( i cui ultimi due libri non si possono leggere senza cominciare a soffrire di narcolessia), la serie televisiva si rivelerá migliore della serie originale?

View all my reviews

giovedì, febbraio 21, 2019

Review: Never Enough: The Neuroscience and Experience of Addiction

Never Enough: The Neuroscience and Experience of Addiction Never Enough: The Neuroscience and Experience of Addiction by Judith Grisel
My rating: 4 of 5 stars

Interesting overview on addiction, mostly because told from the point of view of an ex-consumer. Some things I already knew, some other not really. To read.

Interessante visione d'insieme sulle dipendenze, soprattutto perché raccontate da chi ci é passato e ancora lotta per non ricaderci. Alcune cose le conoscevo, altre non tanto bene. Da leggere.

THANKS EDELWEISS FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

Language and Society in Japan by Nanette Gottlieb

Language and Society in JapanLanguage and Society in Japan by Nanette Gottlieb
My rating: 3 of 5 stars

Very interesting, specially where it says how is spoken Japanese easier compared to German, for example.

Molto interessante, specialmente dove racconta come il giapponese parlato sia piú semplice del tedesco, tanto per fare un esempio.

View all my reviews

martedì, febbraio 19, 2019

The Children Act by Ian McEwan

The Children ActThe Children Act by Ian McEwan
My rating: 3 of 5 stars

A book that can be read in one breath, but not in the sense that it just does not slow down (as usual for this author) or that is full of suspense: in my case I read it quickly because I wanted to see when it got the reversal, when (as he usually does) the author would have shuffled the cards on the table and did finish the book in a completely different way from how it was started. But no, trivial from beginning to end, from the mid-life crisis of the judge's husband, to the verdict of the court and the same conclusion that puts husband and wife in the position of parity so they can carry on as if nothing had happened. Even Jack, who somehow had all the potentiality to become a character if not memorable, at least a teenager to remember, is obvious from the beginning to the end that he had chosen from the beginning. In short, a disappointment because I have become accustomed to something else from Mr.McEwan, but he probably forgot in the meantime.

Un libro che si legge tutto d'un fiato, ma non nel senso che proprio non rallenta come al solito dell'autore o che é pieno di suspance: nel mio caso l'ho letto velocemente perché volevo vedere quando arrivava il capovolgimento di fronte, quando (come al solito suo) l'autore avrebbe mischiato le carte in tavola e fatto finire il libro in modo completamente diverso da com'era cominciato. E invece niente, banale dall'inizio alla fine, dalla crisi di mezz'etá del marito della giudice, al verdetto della giudice stessa e anche la conclusione che rimette marito e moglie nella condizione di paritá e possono continuare come se non fosse successo niente. Anche Jack, che in qualche modo aveva tutte le carte in tavola per diventare un personaggio, se non indimenticabile, quanto meno un adolescente che rimaneva impresso, é ovvio dall'inizio alla fine che si era scelto dall'inizio. Insomma una delusione perché McEwan mi ha abituato a ben altro, ma deve esserselo dimenticato nel frattempo.

View all my reviews

domenica, febbraio 17, 2019

Rock Courtship (Rock Kiss, #1.5) by Nalini Singh

Rock Courtship (Rock Kiss, #1.5)

My rating: 3 of 5 stars

I liked this novella so much more compared to the first book in the series where the sex was too much and excessive, and the story was almost totally lacking; but here we have the right amount of story and sex and this book definitely made ​​me think that maybe, in fact, although there are already so many series around, this one also might be worth my time ....

Questa breve storia mi é piaciuta proprio tanto di piú del primo libro della serie dove il sesso era troppo ed eccessivo e la storia mancava quasi del tutto; qui invece abbiamo la giusta quantitá di storia e sesso e decisamente questo libro mi ha fatto pensare che forse, in effetti, anche se ci sono giá tante serie in giro, questa pure potrebbe valere la pena....

THANKS TO NETGALLEY AND TKA DISTRIBUTIONS FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

Review: I figli di Dune

I figli di Dune I figli di Dune by Frank Herbert
My rating: 2 of 5 stars

Pensavo che Alia mi stesse antipatica, fino a quando non sono arrivati i gemelli....nemmeno il ritorno di uno dei miei personaggi preferiti nelle vesti del predicatore ha migliorato questo libro, che si trascina come un verme sulla sabbia. Sto seriamente pensando di smettere la serie e leggermi i riassunti su Wikipedia....

View all my reviews

venerdì, febbraio 15, 2019

Rock Addiction (Rock Kiss, #1) by Nalini Singh

Rock Addiction (Rock Kiss, #1)

My rating: 2 of 5 stars

Disappointment, from one of my favorite authors I was expecting much more than the classic love story of the "Wild" rockstar and the timid librarian (virgin of course), well, I'd better spend my time reading about the archangels and the changeling.

Delusione, da una delle mie autrici preferiti mi aspettavo molto di piú che la classica storia d'amore tra la "Selvaggia" rockstar e la timida bibliotecaria (ovviamente vergine), insomma, meglio che mi dedichi agli arcangeli e ad i changeling.

THANKS TO NETGALLEY AND TKA DISTRIBUTIONS FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

mercoledì, febbraio 13, 2019

Review: Messia di Dune

Messia di Dune Messia di Dune by Frank Herbert
My rating: 3 of 5 stars

La prima parte é lentissima, complessa, intricata e diciamocelo anche un po' inutile, poi si parte con la faccenda di Duncan e, in grande stile, il libro decolla fino ad un tristissimo finale, che mi ha lasciato molto piú che l'amaro in bocca, anche perché Alia non la sopporto mentre a Paul mi ero molto molto affezionata, anche se stava fuori con l'accuso.

View all my reviews

La volpe meccanica by Mariolina Venezia

La volpe meccanicaLa volpe meccanica by Mariolina Venezia
My rating: 3 of 5 stars

Di solito Mariolina Venezia mi piace di piú, non so se perché forse durava troppo poco o se solo perché mi é sembrato che in qualche modo i protagonisti rimanessero vaghi (ma magari lo ha fatto apposta) questo breve libro mi é sembrato incompiuto.

View all my reviews

martedì, febbraio 12, 2019

Review: The Source of Self-Regard: Selected Essays, Speeches, and Meditations

The Source of Self-Regard: Selected Essays, Speeches, and Meditations The Source of Self-Regard: Selected Essays, Speeches, and Meditations by Toni Morrison
My rating: 4 of 5 stars

This can be considered the Summa theologica of Tony Morrison's opinion about almost everything, from politic, to racism, feminism, and so on. I would only recommend, as it is a collection of essays, not to read them all together, because sometimes, of course , there are repetitions, but I think it can be a very enlightening book.

Questo volume potrebbe essere considerato la Summa theologica del pensiero di Tony Morrison, anche perché, essendo una collezione di saggi, lei parla a largo raggio praticamente di tutto, dal razzismo alla politica e al femminismo. Consiglierei soltanto di non leggerlo tutto di seguito, perché puó sembrare a tratti ripetitivo, ma é sicuramente un libro profondo ed illuminante.

THANKS EDELWEISS FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

Review: Past Due for Murder

Past Due for Murder Past Due for Murder by Victoria Gilbert
My rating: 3 of 5 stars

I keep on reading this series because I find it pretty good, only problem seems to me that the culprit has always a strong link to Amy and in a way it seems like "Murder she wrote" but as a matter of fact they are both cozy Mystery so I should not be so surprised....

Continuo a leggere questa serie perché non mi dispiace affatto, trovo solo leggermente problematico il fatto che il colpevole sia, anche questa volta quindi siamo a 3 su 3, collegato ad Amy, che sembra quasi la nipote della signora in giallo, soprattutto per la sfortuna che porta. Comunque, considerato che entrambe le serie sono considerate Cozy Mystery, non dovrei essere cosí sorpresa....

THANKS NETGALLEY FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

lunedì, febbraio 11, 2019

Review: Dune

Dune Dune by Frank Herbert
My rating: 4 of 5 stars

Cominciato ad ascoltare in forma di audiolibro in un lungo viaggio verso l'Italia, rimasti al 72% perché il viaggio era lungo sí, ma non abbastanza, finito in forma cartacea in una sorta di frenesia che mi ha portato a prendere immediatamente in mano il secondo volume. Direi quindi che ho sviluppato una dipendenza, ma ho ancora 5 libri per imparare a gestirla, ho fiducia nelle mie capacitá di sopravvivere e soprattutto nel fatto che tra prequel, sequel e compagnia bella, ce ne sono almeno un'altra decina di libri tra cui pescare.

View all my reviews

The King (The Original Sinners: White Years, #2) by Tiffany Reisz

The King (The Original Sinners: White Years, #2)

My rating: 3 of 5 stars

Now it is clear that Tiffany Reisz has her own series already all in the head because it is fascinating observe how she reconstructs a world about which we have already read and know almost everything, but in spite of all we are interested in, at least I am. The story of Kingsley is poignant, romantic and even bad, all without forgetting a lot of sex and the caustic humor of the author. I admit, however, I miss a little Nora and Sören.

Ora é chiaro che Tiffany Reisz ha la sua serie giá tutta in testa perché é affscinante osservare come ricostruisce un mondo di cui abbiamo giá letto, ma nonostante tutto ci interessa, almeno a me. La storia di Kingsley é struggente, romantica e anche cattiva, il tutto senza dimenticare il sesso e l'umorismo caustico dell'autrice. Ammetto che comunque ho sentito un pochino l'assenza di Nora e Sören.

THANKS TO NETGALLEY AND HARLEQUIN FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

domenica, febbraio 10, 2019

Review: The Dying Earth

The Dying Earth The Dying Earth by Jack Vance
My rating: 3 of 5 stars

A collection of short stories that are more fantasy than sci-fi. Not super remarkable and a little bit old-fashioned.

Una raccolta di storie che sono più fantasy che di fantascienza.

View all my reviews

Review: Holden, Lolita, Živago e gli altri. Piccola enciclopedia dei personaggi letterari

Holden, Lolita, Živago e gli altri. Piccola enciclopedia dei personaggi letterari Holden, Lolita, Živago e gli altri. Piccola enciclopedia dei personaggi letterari by Fabio Stassi
My rating: 3 of 5 stars

Non era quello che mi aspettavo, ma non era male, se non fosse che molti dei personaggi trattati mi erano ignoti o, ancora peggio, li avevo dimenticati...

View all my reviews

Review: La libreria

La libreria La libreria by Penelope Fitzgerald
My rating: 4 of 5 stars

Bello, ben scritto, con un amore per i libri che appare evidente, però avevo tanto sperato in in finale diverso...

View all my reviews

Review: The Diamond Age

The Diamond Age The Diamond Age by Neal Stephenson
My rating: 3 of 5 stars

The first Part was pretty cool, With this mix of steampunk and Mario World (Nintendo), but I found the second Part boring and I was Looking Forward to the end.... that was a pity!

La prima parte Mi é piaciuta molto con questo mischietto di Steampunk e Mario World. La seconda parte invece Mi hä annoiato molto e non vedevo CHE FINISSE.

View all my reviews

Review: Her Body and Other Parties

Her Body and Other Parties Her Body and Other Parties by Carmen Maria Machado
My rating: 4 of 5 stars

I do not love short stories so much, but some of these I won't forget for a long long time, and now I understood what meant Ursula K. Leguin about this astonishingly fresh author!

Le storie brevi di solito non sono le mie preferite, ma alcune di queste saranno difficili da dimenticare, inoltre mi è ora chiaro come mai Ursula K. Leguin la considerava una delle poche novità nel mondo della fantascienza....

View all my reviews

Review: Tales of the Dying Earth

Tales of the Dying Earth Tales of the Dying Earth by Jack Vance
My rating: 3 of 5 stars

I read only the first book in this collection of four, maybe one day I will read the others.

Ho letto solo il primo di questa raccolta di 4 libri un po' datati. Magari un giorno leggerò quelli che mancano....

View all my reviews

sabato, febbraio 09, 2019

giovedì, febbraio 07, 2019

L'amore quando c'era by Chiara Gamberale

L'amore quando c'era L'amore quando c'era by Chiara Gamberale
My rating: 2 of 5 stars

Piuttosto banale e sulla scia de "Le ho mai parlato del vento del nord?" di Glattauer, con questa scrittura sincopata tipica di email e sms, insomma niente di che e poi, in fondo, se l'amore era meglio quando c'era, non é il caso di tenerselo stretto, considerato quanto sia difficile da trovare?

View all my reviews

martedì, febbraio 05, 2019

Broken Open by Lauren Dane

Broken Open

My rating: 3 of 5 stars

I read the first book in the series and I liked it, so I read also this one and I was happy to enjoy it because it is after all about an interracial couple which is always a pleasure to read. However apart from this, I admit that at times the story is dragged more than necessary but there is no doubt that this is a series, which although it is not brand new from the point of view of the plot, has something to say the same.

Ho letto il primo libro della serie e come questo l'ho apprezzato perché tutto sommato una coppia interraziale fa sempre piacere. Comunque a parte questo ammetto che a volte la storia si é trascinata piú del necessario, ma é indubbio che questa é una serie, che per quanto non sia nuovissima dal punto di vista della trama, ha qualcosa da dire lo stesso.

THANKS TO NETGALLEY AND HARLEQUIN FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

domenica, febbraio 03, 2019

Captivated by Megan Hart, Tiffany Reisz

CaptivatedCaptivated by Megan Hart
My rating: 3 of 5 stars

I read only the version of Romeo and Juliet written by Tiffany Reisz and has been the usual sexy and funny love story, but this time ends well.

Ho letto solo la versione di Romeo e Giulietta scritta da Tiffany Reisz ed é stata la solita sexy e divertente storia d'amore, che peró stavolta finisce bene.

THANKS TO NETGALLEY AND HARLEQUIN FOR THE PREVIEW!

View all my reviews

venerdì, febbraio 01, 2019

Review: Connections in Death

Connections in Death Connections in Death by J.D. Robb
My rating: 2 of 5 stars

I still have not read all the books in this series, but as I have almost read 35 of them, I am sorry to say that this one disappointed me. It was not a big disappointment, it was still an Eve and Roarke story, but it was slow and the culprit was pretty clear from almost the beginning and in a way it was not what are we used to and expect from J.D.Robb. I will keep on reading anyway :)

Anche se non ho ancora letto tutti i libri di questa serie, credo di aver superato i 35 e mi dispiace dire che questo mi ha deluso, non in maniera drammatica, per caritá, resta una storia di Eve e Roarke, ma era lenta e il colpevole era piuttosto evidente sin dall'inizio e....insomma, non era quello che uno si aspetta da J.D.Robb. Non smetteró comunque di leggere la serie, sia chiaro :)

Thanks St.Martin Press for the preview!

View all my reviews

The Wonderful World of Sazae-San サザエさん, Volume 1 by Machiko Hasegawa

The Wonderful World of Sazae-San サザエさん, Volume 1The Wonderful World of Sazae-San サザエさん, Volume 1 by Machiko Hasegawa
My rating: 4 of 5 stars

These strips are just funny, they have the humor of a past perhaps too remote and give an insight into life in Japan just after the end of World War II. Really good.

Queste strisce sono proprio carine, hanno la comicitá di un passato forse anche troppo remoto e danno uno spaccato della vita nel Giappone appena dopo la fine della seconda guerra mondiale. Godibilissime.

View all my reviews