venerdì, marzo 16, 2012

GEORGE ELIOT "THE MILL ON THE FLOSS"
More about The Mill on the Floss

Ok il libro è bello, la Eliot è una garanzia non c'è dubbio ma quanto può essere triste! Maggie poteva avere, non dico tutto, ma parecchio e invece il destino si accanisce su di lei, sulla sua famiglia, sui suoi rapporti di qualsiasi genere, fino a quando muore, che a questo punto è quasi una liberazione, peccato che annega quando poteva dare una svolta positiva alla sua vita, anche se credo non l'avrebbe comunque fatto.
Mi resterà in mente parecchio questa storia, intanto perchè la volevo leggere da tanto e poi perchè quando è finita così, in quattro e quattr'otto, nemmeno ci volevo credere! Sarebbe stato chiedere troppo un finale meno rapido? non dico più felice per carità, ma neanche così improvviso rispetto a tutte le pagine utilizzate a descrivere paesaggi e relazioni tra le persone!
Posta un commento