lunedì, febbraio 13, 2012

LIZ FLAHERTY "ONE MORE SUMMER"

Liz Flaherty
 vive con Duane, suo marito, da 40 anni e hanno tre figli, sette nipoti e un numero non ben precisato di gatti. Da quando non lavora più all’ufficio postale si è messa a scrivere molto di più, si è reiscritta a scuola e soprattutto ha promesso ai suoi nipoti una coperta a testa. Attualmente sta lavorando alla numero 5, che però è fatta di triangoli e i triangoli sono stati sempre un problema per lei, sin dai tempi della scuola….

Sito dell’autricehttp://lizflaherty.com/index.html

Quello che doveva essere un tranquillo romanzo d’amore si è trasformato, mano a mano che giravo le pagine virtuali, in uno dei libri più belli che abbia letto recentemente e, credetemi, ne ho letti tanti.
Grace si è presa cura del padre malato fino a quando è morto lasciandole una casa da dividere con i due fratelli e un sacco di ricordi; senza un lavoro e senza un compagno, Grace si divide tra i bambini della biblioteca e i suoi affittuari che, per sopraggiunti limiti di età, non sono proprio più abili a prendersi cura di se stessi come una volta.
Dillon non torna nel suo paese natale da tempo, per essere precisi, da quando non si è presentato a prendere Grace la sera del ballo scolastico 17 anni prima. Ora decide di scrivere il suo romanzo nella depandance di Grace.
All’inizio non è chiaro come mai Dillon decida di venire a scrivere a Peacock, nel Tennessee, uno di quei posti dove tutti sanno tutto di tutti, poi a mano a mano che si va avanti sembra che lo scopo sia convincere Grace che uscire di nuovo assieme potrebbe valere la pena. Questo è l’unico punto poco chiaro anche perché poi, considerato il bagaglio emotivo che si porta dietro, Dillon non dovrebbe essere così entusiasta di ributtarsi in una relazione, con quella che, tra l’altro (sorpresona – da leggere con chiaro sarcasmo), è la sorella del suo migliore amico.
Nella casa, oltre a Grace, ci sono Promise, sua amica d’infanzia e fidanzata pluriennale di suo fratello Steven, Jonah un compaesano che ha perso tutti i soldi in un investimento sbagliato e Maxie, lontana parente e attrice in declino. Promise è venuta da Grace perché a breve deve affrontare una mastectomia e tutta la trafila della chemioterapia e quindi è preoccupata di non riuscire a cavarsela da sola, ma gli scambi di battute tra queste due amiche d’infanzia sono tra i più godibili che mi sia capitato di leggere recentemente.
Tra una guarigione e uno scandalo familiare assistiamo al lento riavvicinamento di Grace e Dillon fino al loro matrimonio che però, sarà inizialmente più di facciata che altro, Grace non vuole i resti di quello che sembra essere il cuore di Dillon e, fino a quando lui non le rivelerà quello che giace nel suo passato, lei non è disposta a scendere a compromessi.
Veramente molto bello, storia affascinante anche se per alcuni versi già letta e riletta, la caratterizzazione dei personaggi è ben riuscita e non mi dispiacerebbe leggerne il seguito, dovrei solo convincere l’autrice a scriverlo ;)
Grazie a Netgalley e Carina Press per la preview!
Voto: 
Posta un commento