giovedì, ottobre 20, 2011

VICTOR HUGO "I MISERABILI"
More about I miserabili

Questo sarebbe un libro bellissimo se Hugo non fosse stato a volte cosi' pedante che veniva voglia di saltare le pagine, ma insomma se hai letto Tom Jones i Miserabili sono una passeggiata di salute. I personaggi sono indimenticabili, a parte Jean Valjant, Marius e Cosette (una cretina IMHO), quelli che mi sono rimasti più impressi sono sicuramente Fantine ed Eponime, due donne stroncate dalle avversità della vita; ma se Fantine ad un certo punto cede, Eponime è incredibile e alla fine del libro mi sono più volte augurata che ci fosse lei al posto della principessa sul pisello, ma va bene, probabilmente Eponime, così come Gavroche, sono quei ragazzi talmente cari agli dei da morire giovani o forse nessuna vita così intensa può durare a lungo.
Posta un commento