sabato, giugno 25, 2011

ELIZABETH GASKELL "SYLVIA'S LOVERS"
More about Sylvia's Lovers

Libro estremamente triste, inoltre la storia pesante non viene agevolata dal dialetto dello Yorkshire e dalle continue citazioni bibliche. Ammetto che questo libro ha messo a dura prova il mio amore per la Gaskell, lo stesso amore che Cranford aveva solo scalfito.
Ora leggerò Ruth e poi avrò concluso tutta la sua bibliografia, mi auguro non solo che sia più allegro, ma siccome anche questo non l'hanno tradotto, anche più semplice!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ruth è stato tradotto ;)

GONZO ha detto...

Già, ma io l'avevo già comprato in inglese. Credo l'abbiano appena tradotto o sbaglio?