venerdì, maggio 27, 2011

ELIDO FAZI "BRIGHT STAR. LA VITA AUTENTICA DI JOHN KEATS"
More about Bright Star
Poteva essere un bel libro su uno dei miei poeti preferiti, ma sembra quasi un'elenco di posti, persone, storie e qualche frammento di poesie. 
Storia tra l'altro molto triste questa del giovane poeta inglese: le sue opere non furono mai apprezzate durante la sua breve vita, nè riuscì a coronare il suo sogno d'amore sposando Fanny. Aveva indubbiamente un circolo di amici di tutto rispetto tra cui Shelley e Byron e aveva conosciuto anche Coleridge. 
A conti fatti, per quello che so, la migliore elegia di Keats resta il ciclo di Hyperion di Dan Simmons.


Posta un commento