domenica, maggio 01, 2011

ANTONIA ARSLAN "LA MASSERIA DELLE ALLODOLE"
More about La masseria delle allodole

La storia del genocidio armeno del 1915, perpetrato dai turchi con l'appoggio dei curdi e il tacito assenso di tutti gli altri popoli coinvolti nella prima guerra mondiale.
Una saga familiare raccontata con pudore di fronte alla terribile fine di quasi tutti i personaggi, come se la vergogna fosse dei morti e non di quelli che rimangono e soprattutto ripetono sempre gli stessi barbari errori.
Una strage, quella armena subito dimenticata, sommersa dagli orrori della grande guerra e poi dalle stragi naziste, ma non per questo meno importante; un popolo la cui diaspora perenne li ha sparsi per il mondo, per questo, come dice l'autrice, c'è sempre un armeno, dovunque.
Posta un commento