lunedì, aprile 11, 2011

DAN BROWN "THE LOST SYMBOL"
More about The Lost Symbol

I libri di Dan Brown sono assolutamente divertenti, pieni di suspance e indubbiamente si imparano un sacco di cose nuove, più o meno credibili, ma secondo me durano sempre quelle 150 pagine più del necessario; penso che abbia un contratto per non scendere sotto le 500, ma le ultime 25 mi si chiudevano proprio gli occhi.
Anche qui il protagonista è lo stesso di A&D e del Codice Da Vinci (a mio parere sempre il più brutto dei tre) e il prof. Langdom si trova stavolta alle prese con i Massoni e con le loro teorie si un sapere che porterebbe all'apoteosi (trasformazione dell'uomo in Dio). Il cattivo è veramente psicopatico quanto basta e sicuramente molto determinato, anche se per tutto il libro c'è più che una vena di buonismo e tanta morale spicciola; tutto si svolge in 24 ore al cardiopalma, tranne, appunto, quando uno dei protagonisti secondari attacca i pipponi moralistici. Libro che va bene per passare il tempo e per interessarsi ad argomenti più o meno conosciuti, fa anche venire voglia di visitare Washington...
Posta un commento