venerdì, giugno 01, 2007

Le Gonzoinviate part two - Letterature - Basilica di Massenzio.

Un diavolo di irlandese ironico, spiritoso e gentile , tutto frasi brevi e sarcasmo e un australiano cosmopolita, portatore sano di giacca improponibile, che scrive denso, forse retorico, ma che ha creato il silenzio, da vero carismatico e che solo per avere vissuto 30 vite delle mie sembra avere tutte le età possibili.
La conoscenza diretta e calorosa (che io mica sono la Socia, le timidezze le riservo a chi conosco) con Folco Terzani, persona dall'aura luminosissima.
Musica un po' pesante e non adatta alla situazione, ma originale.
E Roma, di notte. Con la commozione di due anglofoni ai quali non pare vero leggere in mezzo alla storia, a una luce magica e davanti a 4000 occhi incantati.

3 commenti:

Raffaele Abbate ha detto...

non è uno spam … voglio farmi conoscere ma in maniera mirata…
un marketing fai da te
con chi ho in comune un certo sentire e l’amore per il raccontare

ciancio alle bande che va anche bene

Ho pubblicato il mio secondo libro, stavolta un romanzo, il primo erano racconti
il titolo : La tana del salmone…

Chi l’ha letto l’ha trovato interessante
ecco un estratto di recensione webbica:..
..di LDO
http://lontanodagliocchi.p2pforum.it/?p=2715

“Il romanzo lo leggi e lo vedi.
L’Autore, è riuscito a creare un set cinematografico. Allestimenti, personaggi e messinscene. Violente e senza sentimento. Consumate e bruciate. Al ritmo della stessa velocità quotidiana.

Non c’è traccia di buona umanità.
Anche i ricordi dolci dell’infanzia, devono fare i conti con il sopruso, la violenza della storia.”

Raffaele Abbate

pattybruce ha detto...

UFFAAAAA!!! Vi invidio sempre di più.

heraclitus ha detto...

pare sia stata proprio una bellissima serata.