domenica, giugno 11, 2006

Un lunedì libero - teatro Agorà, Via della Penitenza Roma, 9 € più tessera (2€)
Serata "teatrale" ieri, con piacevole sorpresa, infatti ci siamo divertiti.
La piece liberamente tratto dai testi "Il cancelliere Krheler" e "Dal mattino a mezzanotte" di Georg Kaiser, autore di punta del teatro espressionista tedesto, finito poi povero e dimenticato, quasi come uno dei suoi personaggi.
La storia, che poi sono due, narra di due persone la cui vita scandita dalle semplici solite cose, abitudini e lavoro, viene improvvisamente sconvolta, per due diverse ragioni, e uno servirà da monito all'altro per non commettere (o non provare) a commettere gli stessi errori.
Sarebbe molto scontato dire che è un momento che nella vita abbiamo vissuto e continuiamo a vivere un po' tutti? Tant'è l'opera è ben rappresentata, la musica è molto bella e gli attori reggono bene la scena. Da sottolineare l'eccezionale prestazione del cassiere, personaggio principale impersonato benissimo da Cristiano Flora, che oltre ad essere un bravissimo attore è anche un grande amico.
Sbrigatevi talent scout perchè oggi c'è l'ultima rappresentazione e questo ragazzo farà strada...
Posta un commento