domenica, marzo 26, 2006

Notte prima degli esami - regia di Fausto Brizzi
Eccoci tornati al cinema, eravamo latitanti da un po'.
Allora questo film è carino, ma niente di piu', un'oretta di sano divertimento per ripensare a gli anni delle superiori. Si perchè l'anno in questione è il 1989, giusto due anni prima che io facessi la maturità e le canzoni sono quelle, i motorini pure, solo sui i videogame credo che ci sia qualcosa da obiettare alla ricostruzione, ma lascio questi appunti agli ingegneri (palla a te galax).
Storie che si incrociano, storia di ex-sessantottini e fricchettoni, storie di paninari o come si chiamavano qua pariolini, storie di yuppies e anziani.
Storie insomma.
Non avrei parlato di questo film se non fosse che stamattia a telecamere hanno intervistato il regista il quale ha detto una cosa sacrosanta secondo me, cioè noi siamo cresciuti nell'era del tutto facile, tutto a disposizione, credendo che sarebbe durata per sempre, e invece ci siamo ritrovati nell'era della precarietà, dove niente era come ci avevano promesso e dove ci troviamo schiacciati contro i cinquantenni che non se ne vogliono andare e spinti dai ventenni attuali, molto piu' cazzuti di noi.
Che dire? Io leggo, ma non è che ci si campa...a proposito se qualcuno ha un lavoro per una serial reader mi faccia sapere!
Posta un commento